Scattare Foto a 360° della propria Azienda, a cosa serve? Quando e come utilizzare questa soluzione tecnologica?

Oggi voglio rispondere a queste due domande. Un articolo pensato per chi è incuriosito da questa tecnologia, ma allo stesso tempo non sa come e quando impiegarla nella propria attività.

Innanzitutto pensiamo a dove possiamo vedere foto a 360°, poi capiremo quando usarle, come scattarle e chi può vederle.

Dove guardare i 360°

Facebook è il principle promotore di questa tecnologia. Le foto panoramiche scattate con il telefono sono automaticamente proposte come Foto interattive.

Scorrendo il nostro "feed" di post su Facebook incontriamo delle foto animate, che si scoprono inclinando il nostro telefono o scorrendo con il dito a destra e sinistra.

Le Foto a 360° permettono di fare un "giro intero" della panoramica e scorrere anche dall'alto al basso e scoprire l'intera visuale.

L'altro grande promotore è Google, con i suoi Virtual Tour su Street View. Questa è forse la prima grande applicazione nata per Tour Virtuali.

Entrambe le esperienze sono visibili su Smartphone e Desktop. Il telefono offre un'interattività "touchless" grazie all'accelerometro e giroscopio (sensori di movimento). Su Computer tradizionale dobbiamo utilizzare il mouse per navigare l'immagine.

Quando usare i 360°

Abbiamo visto i principali canali per le foto a 360°: Facebook e Google. Ora cerchiamo di capire quando questa tecnologia fa al nostro caso.

Social: l'incontro con la foto panoramica è piuttosto casuale, e non tutti gli utenti sono attenti nella navigazione e si accorgono di tale interattività. Quindi usiamo questa soluzione quando vogliamo colpire gli utenti più tecnologici, oppure quando un pubblico affezionato che legge  attentamente i nostri post.

Esempio: potremmo creare una caccia al tesoro (vedi Fila) e coinvolgere i fan, premiare la condivisione del post per creare una dinamica virale.

Su Google Virtual Tour invece possiamo creare una vera e propria visita guidata alla nostra struttura, al nostro festival, evento o fiera. Questa esperienza potrebbe essere integrata nel nostro sito web per gli utenti più esigenti che vogliono conoscerci meglio, a 360°.

Come scattare a 360°?

Esistono diverse tecniche e tecnologie per scattare Foto e Video a 360°. Ma negli ultimi 12 mesi (2017-2018) sono state introdotte tantissime soluzioni, che semplificano tutto il workflow a 360°.

Possiamo dividere le tecnologie consigliate in base all'utilizzo:

Social e Mobile

Esistono diverse fotocamere a 360° che si collegano direttamente allo smartphone (Insta360). Si scatta una foto con un click, e si condivide il panorama a 360° in pochi istanti.

Desktop e Virtual Tour

È possibile ottenere immagini con una qualità altissima scattando diverse foto ad alta risoluzione con una lente Fisheye, e  poi unendole con software professionali dedicati (AutoPano, GigaPan).

Vediamo qualche idea ed esempio per scattare a 360° in ambito professionale e aziendale.

 

Fotografia

Caccia al Coupon

Scatta una foto e nascondi delle informazioni, delle promozioni o un Coupon. Crea un concorso sui Social e premia i Fan più partecipi e reattivi.

Team al lavoro

Presenta il tuo Team professionale o un meeting operativo con una dinamica da Tavola Rotonda. Gli utenti sono sempre curiosi di vedere "chi c'è dietro" un Business. (vedi foto esempio)

Virtual Tour

Un vero e proprio Tour per visitare a distanza la nostra azienda: servizi, team, prodotti. Un viaggio nella produzione e negli spazi dove si crea valore per i propri clienti. (Abbey Road)

Video a 360°

Ferma il Tempo

Crea un "Loop" spazio-temporale e racconta un attività a 360°. Lo spettatore girando su se stesso protagonista scoprire ogni aspetto di una lavorazione o di un evento, senza preoccuparsi di "perdere" un dettaglio.

Storytelling

Mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo: raccontare una storia a 360° è un esperienza unica, soprattutto se accoppiato alla Realtà Virtuale e ai visori immersivi. Un esperienza tutta personale. (esempio: New York Times)

Live Streaming

Coinvolgi il tuo pubblico con un evento Live a 360°: un lancio prodotto, un inaugurazione o un evento fieristico.

Il futuro dei media a 360°

"What's next..." Quale sarà il futuro di questa tecnologia? Quali le prospettive e le evoluzioni?

Realtà Virtuale

La realtà virtuale è già un importante mezzo per visitare i media a 360. Forse è il mezzo per eccellenza per immergersi in contenuti a tutto tondo. Veniamo tele-trasportati in un altra dimensione, un altro luogo. La tecnologia della realtà virtuale è possibile sia tramite sofisticati dispositivi (Oculus Rift, HTC Vive), sia tramite Gadget accessibili a tutti, pensati per un utilizzo veloce, quasi "usa e getta", ottimo per le Fiere (Google CardBoard).

Realtà Aumentata

Se la realtà virtuale è una "nicchia" per pochi appassionati, o per contesti specifici (fiere, Showroom, expo), la Realtà Aumentata è alla portata di tutti, perchè pensata per gli Smartphone di ultima generazione, che tutti abbiamo o avremo in tasca nel giro di pochi anni (o mesi ). Anche qui è possibile esplorare spazi virtuali, panorami, video a 360° con il nostro dispositivo. Un'esperienza meno immersiva, ma comunque divertente e interattiva.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content